Come realizzare una CER

Calabria Energia

STEP 3: Condizione di “vicinanza”

Verifica della condizione di “vicinanza” necessaria per la costituzione della CER

Per poter far parte della configurazione della CER, ovvero diventarne membri, occorre verificare che sia rispettata la condizione di “vicinanza”.

 

Come verificare la condizione di “vicinanza”

Ai sensi delle “Regole tecniche per l’accesso al servizio di valorizzazione e incentivazione dell’energia elettrica condivisa” del GSE, dopo aver raccolto le potenziali adesioni alla costituenda CER, occorre verificare formalmente, attraverso una istanza al Distributore di rete, che i POD dei potenziali soggetti aggreganti (clienti finali e produttori) siano connessi a reti elettriche di bassa tensione, alimentate dalla medesima cabina di trasformazione di media/bassa tensione.

 

Dove rilevare il POD per la verifica

Ai fini della suddetta verifica, ogni singolo potenziale membro della CER può rilevare il POD (Point Of Delivery-Punto di connessione alla rete elettrica) di cui è titolare da una bolletta elettrica di cui è intestatario.

 

Può essere inviata una istanza cumulata per più POD

Il richiedente può inoltrare apposita istanza al Distributore di rete competente anche per conto di altri titolari, previa presentazione di una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (in caso di richiesta presentata per conto di altri), con cui il richiedente dichiara di aver ottenuto le autorizzazioni da parte di tutti i potenziali membri per i quali richiede la verifica di appartenenza alla medesima cabina secondaria.

 

Come formulare l’istanza per la verifica della condizione di vicinanza

In Calabria, il Distributore di rete è E-Distribuzione, alla cui pagina web dedicata si trovano le istruzioni e la modulistica per procedere alla verifica della condizione di vicinanza.

 

L’istanza ha una scadenza?

E-Distribuzione risponderà all’istanza corredando l’elenco dei POD forniti con l’indicazione della cabina secondaria da cui ciascun POD è alimentato e datando la comunicazione.

La Delibera ARERA 318/2020/R/eel prevede che il requisito relativo all’appartenenza di tutti i punti di connessione della configurazione alla medesima cabina secondaria debba essere rispettato al momento della presentazione dell’istanza di accesso al servizio di valorizzazione e incentivazione al GSE da parte del Referente.

A tal fine, il GSE considererà valide le risposte o informazioni che siano state fornite da E-Distribuzione al richiedente, in relazione alla verifica di “vicinanza”, per una durata pari a 180 giorni, facendo riferimento al lasso temporale intercorrente tra la data di risposta di E-Distribuzione e la data di invio della richiesta di accesso al servizio di valorizzazione e incentivazione al GSE.

MODULISTICA

Calabria Energia